Edizione FIND 32
Cagliari | 25 ottobre - 30 novembre 2014

Come ogni anno, il programma della manifestazione è orientato a valorizzare le potenzialità artistiche, culturali e formative della danza per mantenere sempre più saldo il ponte culturale tra la nostra isola e il resto del mondo. Il tema che funge da collante per questa 32° edizione è quello del corpo, inteso non solo come corpo fisico ma anche sociale e politico. Le sue possibilità, anche in condizioni negative, possono apparire quasi illimitate. L’idea è quella appunto di un unlimited body, teso a superare i limiti imposti, fisici, sociali, ideologici o politici, e che in questo suo “streben” di natura faustiana trova molteplici percorsi con altrettante mete.
Speciale novità per il 2014 è la possibilità per Maya Inc, grazie al riconoscimento della Regione Autonoma della Sardegna, di portare avanti il festival FIND autonomamente.

Il FIND è composto da un cartellone principale e da una sezione rivolta agli alunni delle scuole e alle loro famiglie, FIND Ragazzi, che ogni anno conquista nuovi successi grazie alla valenza culturale dei progetti dedicati alla scuola dell’infanzia e a quella primaria e secondaria di primo e secondo grado, accolti con fiducia da insegnanti, direttori didattici e genitori.

La danza italiana ha da sempre per il festival un’importanza fondamentale ed è rappresentata da giovani coreografi che sono voce del movimento di innovazione e avanguardia attuale, come Chiara Bersani, Riccardo Buscarini, Silvia Gribaudi, Antonio Minini e il nostro conterraneo Moreno Solinas; accanto a loro i nomi più conosciuti di Michela Barasciutti, Patrizia Cavola e Ivan Truol, Flavia Bucciero, gli svizzeri Linga di Marco Cantalupo e Katarzina Gdaniec e l’albanese Gjergj Prevazi, per la prima volta in Sardegna.

Inoltre, alcune serate sono dedicate ai coreografi sardi non ancora riconosciuti ufficialmente dalle istituzioni, alla manifestazione Anticorpi XL e alla presentazione della coproduzione FIND con l’associazione NUES.
 

Cagliari è teatro di 21 spettacoli, tra cui 3 prime nazionali, un’anteprima nazionale, ben 70 artisti in scena e la partecipazione, al primo spettacolo in cartellone, di un gruppo di bambini di alcune scuole di danza e primarie di Cagliari e provincia.

Non mancheranno inoltre le occasioni di scambio culturale tra gli artisti e il pubblico attraverso master class dedicate a danzatori, studenti e appassionati di danza, durante le quali gli artisti ospiti illustreranno le loro tecniche e processi creativi.

© 2023 by maya inc Soc. Coop. a.r.l.