Ven 21 ottobre dalle h 21 Cagliari – Teatro Massimo

GRUPPO E-MOTION / KOREOPROJECT 

 “Shocking”


ITALIA (ABRUZZO/PUGLIA)

Regia, coreografia e interpretazione: Francesca La Cava e Giorgia Maddamma

Aiuto alla drammaturgia e ideazione luci: Anouscka Brodacz

Musica originale: Globster

Disegno luci: Michele Innocenzi

 

Produzione: Gruppo E-Motion e Koreoproject con il contributo del MIC, della Regione Abruzzo, del Comune dell’aquila e Operazione RESTART, Regione Puglia

Residenze: Spazio Matta, BarrakkArt (Puglia), Danssabeel (Egitto), Asmed (Sardegna)

Dal volo parte il nostro viaggio!

A che punto siamo del nostro viaggio?

Sentiamo l’urgenza di fare un passo indietro e ripartire con una nuova rotta, piantare nuovi semi per far crescere piante nuove e migliori, rispettare i nostri luoghi, imparare ad apprezzarli e a riconoscerne la bellezza e l’unicità.

Incentriamo la nostra ricerca su qualcosa che esiste, che vive attorno a noi, nella sua estrema, semplice complessità, nel suo meccanismo unico che appartiene al regno degli animali, dal quale abbiamo scelto il fenicottero rosa. Partiamo dal concetto che la gran parte delle cose di cui crediamo di aver bisogno sono in realtà superflue e ci impediscono di focalizzarci su ciò che veramente ci occorre. Nella natura possiamo di sicuro trovare la nostra fonte di ricchezza profonda, i nostri semi da far germogliare, le nostre ricerche da sviluppare.

“Shocking” è la tonalità di colore dei fenicotteri; “Shocking” si riferisce anche allo shock subito dall’intera umanità per la pandemia e la conseguente situazione paradossale a cui ha sottoposto l’umanità (shock di cui, probabilmente, gli animali hanno vissuto il lato migliore, quello della libertà). Shocking si sviluppa attraverso due linguaggi artistici che perfettamente si sposano, la musica e la danza. Le due arti gemelle si fondono nel tentativo di volo, quello estremo del sogno e quello reale del viaggio, entrambi meticolosamente preparati e vissuti contestualmente.

Il nostro viaggio, ispirandosi al Codice del volo di Leonardo Da Vinci, vuole trovare soluzioni per consentire all’essere umano di volare, librarsi nell’aria e diventare leggero.

La metafora del fenicottero ci consente di ricercare un nostro codice di risoluzione ai pesi della vita ed elaborare un personale manuale di volo, munito di indicazioni e avvertimenti, utile a tutti coloro che desiderano intraprendere con noi questo viaggio nella bellezza, nella natura, nell’umano.